I sacrifici e le emozioni di un’étoile

bolle

Come si arriva sull’Olimpo della danza?

Roberto Bolle si racconta in questa breve intervista ricordando i sacrifici, il duro allenamento e le emozioni provate nel corso degli anni, nel percorso che lo ha portato dallo studiare danza a Vercelli, fino a diventare l’étoile del Teatro alla Scala di Milano ed il Principal Dancer dell’American Ballet Theatre di New York.

Durante l’intervista Roberto sembra rivelare due volti, quello del ballerino arrivato all’apice della carriera, che alla domanda sui suoi nuovi obiettivi rivela “Più di così? La realtà ha già superato la fantasia e tutti i sogni che ho mai avuto”, e quello del ragazzo che ha fatto della danza la propria vita e che desidera continuare a crescere ed a migliorarsi, spinto dalla propria passione.

Per Bolle sono sicuramente la motivazione, la passione e la dedizione gli elementi chiave per raggiungere la vetta!!

Vai all’intervista

V.C.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...