Lo sport come palestra di vita: l’esempio del rugby

“Il rugby ti insegna soprattutto il rispetto… per te stesso, per gli altri e per le istituzioni, arbitro e allenatore in primis […] E a collaborare” parola di Mauro Bergamasco, giocatore della nazionale italiana, che ieri a RadioDeejay ha parlato di sé e soprattutto del suo sport e di ciò che gli ha insegnato.

Lo sport è da sempre una palestra di vita, uno strumento educativo fondamentale per ragazzi e ragazze che trasmette valori ed insegnamenti che ci si porta dietro per sempre. Spesso è il mezzo più utile e più diretto per arrivare ai giovani, per aiutarli a crescere ma soprattutto per insegnare loro valori e ideali.

E’ anche, e forse soprattutto, un luogo in cui sperimentarsi, in cui mettersi alla prova, in cui imparare ad affrontare delusioni e sconfitte ma anche a superare i propri limiti arrivando a grandi soddisfazioni e gioie.

E’ proprio questo uno degli argomenti principali dell’intervista a Mauro Bergamasco… Se avete qualche minuto di tempo buona visione!

L’intervista a Mauro Bergamasco

E.P.

Annunci

6 thoughts on “Lo sport come palestra di vita: l’esempio del rugby

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...